Petto di pollo per tutti i gusti, ma light!

FitFood

Ebbene sì, il petto di pollo CI perseguita, è l’incubo di tutte noi, che ormai l’abbiamo mangiato in tutte le salse e gira che ti rigira, rimane sempre insapore, duro e noioso.

Eppure, la carne del pollo è altamente digeribile, prima di carboidrati, e vista l’assenza della pelle, povera di grassi!

Inoltre, il pollo, è molto importante, nella dieta di chi consuma abitualmente molti alimenti di origine animale, in quanto contiene pochissimo colesterolo, che è molto presente in altre carni.

E’ inoltre ricco di sali minerali tipici della carne come il ferro, il fosforo e lo zinco, e di vitamine come la niacina (PP), la piridossina (B12) e la cobalamina (B6).

La carne di pollo è relativamente povera di triptofano (un amminoacido essenziale, cioè non sintetizzabile dal nostro organismo) ma è invece ricca di acido glutammico, acido aspartico, lisina, leucina e arginina. Gli acidi grassi più presenti sono palmitico (C16:o), oleico (C18:1) e linoleico (C18:2), con rapporto tra acidi grassi polinsaturi (buoni) e saturi (cattivi) pari a 0,9.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto:

Valore energetico 114 kcal

Acqua 75, 79 g

Proteine 21,23 g (il 79,5%!!!)

Grassi 2,59 g (il 20,5%)

Confrontiamo i valori con quelli della carne di manzo magra (sottofiletto):

Valore energetico 258 kcal (il doppio!)

Proteine 17,98 g (il 29,8%)

Grassi 20,08 g (il 20,2%)

Adesso che abbiamo analizzato il perchè il nutrizionista consigli spesso questa carne, vi propongo sette ricette, una per giorno della settimana, facili e veloci, ma piene di gusto, che vi faranno riscoprire il piacere di mangiare il petto di pollo che fino a poco fa odiavi!

Sperimentate, e fatemi sapere!

Beatrice Cavalloni | Mar 26, 2018

Potrebbe Interessarti

Scrivimi

Email beatricecavalloni@yahoo.it

Indirizzo Verona, Italy